Oggi proponiamo una recensione dell’aspirabriciole Dyson V6 Trigger+, dispositivo del quale analizziamo le caratteristiche principali e sul quale forniamo la nostra opinione.

Dyson V6 Trigger+ è un aspirabriciole senza fili, che non necessita quindi di essere collegato con un cavo per l’alimentazione alla corrente elettrica. Il modello si caratterizza per un design dalle forme uniche, tra le più particolari del mercato, in grigio e in viola, colori che abbinati danno all’elettrodomestico uno stile raffinato e elegante, che sicuramente non passa inosservato.

dyson

Si tratta di un prodotto piuttosto leggero e comodo, in quanto pesa soltanto 1,2 kg, ha dimensioni ridotte e risulta essere estremamente maneggevole grazie alla sua impugnatura perfettamente ergonomica, che si adatta alla sagoma della mano di chi lo utilizza. Per quanto riguarda la struttura, i materiali utilizzati, in plastica, sono molto solidi e robusti e resistono agli eventuali urti.

All’interno della confezione è possibile trovare una bocchetta a lancia, che consente al prodotto di raggiungere le zone più difficili dell’ambiente in cui viene utilizzato, una bocchetta a spazzola, che è molto utile per essere passata sulle superfici dei rivestimenti in tessuto come quelle dei divani e dei tappeti senza danneggiarle minimamente, e una spazzola a motore classica, che è costituita da filamenti in fibra di carbonio e da setole rigide in nylon.

Troviamo inoltre una base caricabatterie, che serve non solo a ricaricare la batteria NiMH dell’aspirabriciole, ma anche come base d’appoggio, utile per quando si intende riporre l’apparecchio sia su una superficie orizzontale, come quella di un tavolo o di una mensola, che direttamente sulla parete muraria in verticale.

Il motore è sicuramente una delle caratteristiche più interessanti del dispositivo, nonostante le dimensioni ridotte, risulta infatti essere potente e permette di ottenere prestazioni elevate.
Molto interessante è anche la tecnologia Cicloni 2 Tier Radial, con cui vengono generati quindici cicloni che lavorano in parallelo, disposti su due schiere, in modo da aumentare il flusso d’aria e la potenza di aspirazione.
Da segnalare è anche la presenza di un pulsante che permette di attivare la modalità Max, tramite cui è possibile aspirare con la massima potenza, in modo da rimuovere anche lo sporco più resistente.

La batteria ha un’autonomia massima di venti minuti, tempo che però diminuisce molto se si utilizza la modalità Max di cui abbiamo parlato in precedenza.

La nostra opinione sull’aspirabriciole Dyson V6 Trigger+ è positiva, si tratta sicuramente di uno degli elettrodomestici di questo tipo che offre le migliori prestazioni.
Anche su superfici su cui altri dispositivi hanno problemi, come i tessuti, questo aspirabriciole risulta essere molto efficace.

Il limite, oltre a un contenitore per lo sporco abbastanza piccolo, è da individuare nel prezzo, piuttosto alto.


Dimensioni 25 x 120,7 x 20,8 cm
Peso 2,3 kg
Potenza di Aspirazione 28 AW
Autonomia massima 20 minuti
Tempo di ricarica 3,5 ore
Capienza contenitore 0,4 l
Filtro lavabile

Dyson V6 Trigger+

Dyson V6 Trigger+
8.7

Voto

9/10

    Pros

    • - Molto potente
    • - Efficace su tutte le superific

    Cons

    • - Serbatoio per lo sporco piccolo
    • - Prezzo elevato